Famiglia intossicata da monossido di carbonio a Gaiole

Tre e adulti e due bambini sono stati trasportati alle Scotte. Finito al pronto soccorso anche uno degli infermieri intervenuti

GAIOLE IN CHIANTI. Cinque persone intossicate da monossido di carbonio a Gaiole in Chianti.
Ennesimo caso di intossicazione a causa di caldaie o stufe difettose. E’ avvenuto qualche ora fa ed i Vigili del Fuoco stanno ancora effettuando i controlli e le verifiche.
Vittime una famiglia di origine Nord africana, composta da tre adulti, due donne una di 45 ed una di 51 anni e due bambine di 2 e 6 anni. Tutti e cinque i componenti della famiglia sono stati portati alle Scotte. 
Anche l’infermiere del 118 che è intervenuto sul posto al rientro si è sentito male ed è stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale senese. Al momento non è stato richiesto il trasporto a Grosseto per la camera iperbarica.