Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Controlli straordinari a Poggibonsi: due denunce per ricettazione

Identificate 40 persone e controllati numerosi veicoli. Fermato ed identificato un cittadino pachistano irregolare sul territorio nazionale

POGGIBONSI.  Servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore Capuano sono stati effettuati a Poggibonsi dalla Polizia di Stato. 

L’attività, coordinata dal dirigente del Commissariato P.S. Vice Questore Gianluigi Manganelli, ha visto l’impiego, oltre ai poliziotti del Commissariato in uniforme e in “borghese”, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana e della Sezione Polizia Stradale di Siena. 

L’operazione, durante la quale sono stati effettuati anche posti di controllo, ha consentito l’identificazione di quaranta persone ed il controllo di numerosi veicoli. 

Nel corso del pattuglione sono state elevate otto contravvenzioni per violazioni del Codice della Strada. 

Durante i controlli è stata fermata un’autovettura di grossa cilindrata con targa rumena con a bordo due stranieri. 

Dagli accertamenti è emerso che il veicolo era ricercato in campo internazionale in quanto provento di furto denunciato da una società di autonoleggio rumena. 

I due, un 31enne ed un 38enne rumeni, entrambi residenti a Certaldo, uno dei quali con precedenti specifici a carico sono stati quindi denunciati per il reato di ricettazione, con conseguente sequestro del mezzo.

Nel corso del servizio, inoltre, è stato fermato ed identificato un cittadino pachistano irregolare sul territorio nazionale, che è stato posto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per la successiva espulsione.