Avevano compiuto una rapina nel napoletano gli “speronatori” dei Carabinieri

Due giorni prima dell'arresto avevano rapinato un supermercato

POGGIBONSI. A seguito dell’arresto di due persone avvenuto la notte del 4 gennaio (leggi) i Carabinieri di Poggibonsi, in collaborazione con i colleghi del Comando Provinciale di Napoli, al termine di ulteriori accertamenti e indagini hanno accertato che M.R. di 23 anni, pregiudicato e E.G. minorenne, anch’essa pregiudicata, utilizzando la medesima pistola scacciacani priva di tappo rosso, del tutto simile ad un’arma vera, e l’auto con la quale la notte del 4 us speronavano l’auto dei Carabinieri, il giorno 02.01.2018 hanno compiuto una rapina a mano armata in un supermercato nell’ Hinterland napoletano e dopo aver minacciato le commesse presenti sono riusciti a fuggire asportando circa 2 mila euro. Fuga che aveva termine a Poggibonsi con il loro arresto due giorni dopo.