Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Colle Civica: “Abbiamo un altro progetto politico per la città”

Il gruppo lascia la coalizione che aveva sostenuto Andreucci

COLLE DI VAL D’ELSA.  All’esito della sconfitta elettorale, e dopo un necessario periodo di riflessione e riorganizzazione, abbiamo ritenuto, come gruppo fondatore di Colle Civica, di  riflettere sull’opportunità di continuare l’esperienza civica, anche nell’ambito della coalizione con cui ci siamo presentati alla scorsa tornata elettorale per le amministrative.
Abbiamo un’idea della politica non gridata, fatta di idee e progetti per la nostra città.
Sì, è questa la nostra dimensione ed il nostro orizzonte.
È questo il fine che ci siamo dati sin dall’inizio: dare il nostro contributo per migliorare la nostra città.
Per fare questo però abbiamo bisogno di riprendere il nostro cammino da dove lo abbiamo interrotto, ritornando fra la gente e rifuggendo una politica di opposizione che, allo stato,  risulta sterile, incentrata sulle persone e non convincente perché la medesima dovrebbe essere innanzitutto costruttiva e propositiva.
Quella che abbiamo vissuto è stata certamente una bella esperienza che ci ha permesso di conoscere tante persone e di stringere nuovi rapporti, ma la politica, al di là dell’amicizia, deve darsi degli obbiettivi, delle finalità, dei programmi e delle idee e purtroppo le nostre, in questo momento, non coincidono più con quelle di Su per Colle.
Da qui la decisione di uscire definitivamente dalla coalizione, attualmente all’opposizione, e di riprendere il nostro cammino tra la gente e per la gente di Colle, con il nostro nome ed il nostro simbolo.
Maurizio Bidini, Mario Rum, Daniele Tozzi, Sandro Bessi, Domenico Ponticelli .