Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Chiusi: una Giornata Ecologica per ripulire i boschi della città

Venticinque persone in un’ora e mezza di lavoro hanno trovato veramente di tutto nei boschi che delimitano l’area della necropoli etrusca e del lago di Chiusi

CHIUSI. Un camion e due pick up stracolmi di rifiuti; è stato questo il risultato della Giornata Ecologica organizzata a Chiusi dall’Arcicaccia, dalla Federazione Italiana della Caccia, dall’Associazione Nazionale Libera Caccia e con la partecipazione dell’Exoclub e con il patrocinio del Comune della Città di Chiusi. Venticinque persone in un’ora e mezza di lavoro hanno trovato veramente di tutto nei boschi che delimitano l’area della necropoli etrusca e del lago di Chiusi. Una quantità incredibile di bottiglie in plastica e vetro, decine di pneumatici, gabbie di ferro e addirittura una macchina per il caffè, un girello per neonati, un computer, una stufa e una parabola satellitare.
“L’inciviltà delle persone è sconcertante e non possiamo tollerare di veder deturpato un territorio bello come il nostro in questo modo. – commenta il sindaco del Comune di Chiusi Juri Bettollini – Sinceramente non credevo che in solamente un’ora e mezza di lavoro avremmo trovato così tanti rifiuti nei nostri boschi e in particolar modo nei boschi che delimitano un’area di straordinaria importanza come quella delle tombe e del lago di Chiusi. A maggior ragione, quindi, non posso che ringraziare le associazioni che hanno organizzato la Giornata Ecologica e le persone che hanno scelto di partecipare. L’appello che rivolgo a tutti i cittadini che amano la nostra città è quella di denunciare tutti i comportamenti incivili che vengono visti, di venire direttamente nel mio ufficio o di chiamarmi affinché possano essere prese le misure necessarie. Il nostro territorio è il luogo dove vogliamo vivere il futuro e non posso né pensare né accettare di consegnare nelle mani delle mie figlie una sorta di discarica a cielo aperto a causa dell’ignoranza e dell’inciviltà di alcune persone.

Le politiche di tutela dell’ambiente sono da sempre una priorità della nostra amministrazione comunale e tanti risultati sono stati ottenuti: abbiamo ridotto l’uso della plastica nelle case e nelle scuole, abbiamo una casina dell’olio esausto e una percentuale di raccolta differenziata di oltre l’80%. Tutto questo però non è sufficiente e la nostra azione proseguirà fino a quando il nostro territorio non sarà considerato, dalla coscienza di tutte le persone, il bene da difendere più prezioso che ci sia.”
La Giornata Ecologica è iniziata di mattina presto ed è terminata intorno alle ore 10.00. Il Comune di Chiusi ha fornito ai volontari i sacchetti per la raccolta. Tutti i rifiuti che sono stati trovati sono stati poi portati alla stazione ecologica e divisi in base alla tipologia.