Castelnuovo: candidature al servizio civile regionale fino al 27 ottobre

Due posti per giovani fra 18 e 29 anni per lo sportello di servizi “Ecco Fatto” a Quercegrossa

CASTELNUOVO BERARDENGA. Sono aperte fino a venerdì 27 ottobre le candidature ai due posti messi a disposizione dal Comune di Castelnuovo Berardenga con il servizio civile regionale e GiovaniSì della Regione Toscana per il progetto ‘Ecco Fatto – Botteghe della salute’, attivo da alcuni anni nelle frazioni di Quercegrossa e Vagliagli e finalizzato a garantire l’accesso ai servizi essenziali anche in zone più periferiche rispetto ai centri urbani. Le due opportunità sono rivolte a giovani di età compresa fra 18 e 29 anni, residenti in Italia, inoccupati, inattivi o disoccupati. Il servizio civile regionale dura 8 mesi e prevede un rimborso mensile di 433,80 euro.

Gli sportelli ‘Ecco Fatto’ sono stati attivati alcuni anni fa con il supporto di Regione Toscana e Uncem Toscana e mettono a disposizione dei cittadini interessati servizi legati all’Ufficio anagrafe; servizi sanitari, quali prenotazioni di visite mediche e analisi tramite il Cup; servizi postali, fra cui il pagamento dei bollettini on line, la spedizione di lettere o raccomandate; il disbrigo di pratiche burocratiche e un servizio bancomat. Per conoscere orari e servizi degli sportelli “Ecco Fatto”, è possibile consultare il sito del Comune di Castelnuovo Berardenga, www.comune.castelnuovo.si.it, nella sezione “Uffici e servizi”.

Informazioni. Il bando e le domande di partecipazione al servizio civile regionale sono disponibili sul sito www.giovanisi.it, nella sezione dedicata a queste opportunità. La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente online, attraverso il sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC.