CasaPound riqualifica la stazione di Isola d’Arbia

SIENA,. Ieri mattina (29 ottobre) i militanti di CasaPound sono intervenuti a Isola d’Arbia dopo le segnalazioni che denunciavano il totale stato di abbandono e incuria dell’ormai dimessa stazione ‘Siena zona industriale’

“Oggi siamo qui per rendere più decorosa ciò che è la principale passeggiata degli abitanti di Isola d’arbia che segue la via francigena, battuta ogni giorno, anche da decine e decine di pellegrini e turisti che si trovano a dover osservare il degrado, l’abbandono e l’incuria in cui versa la struttura ferroviaria e non è certo un bel biglietto da visita” -dichiara Marzio Fucito, responsabile provinciale di CasaPound Siena- .

I lavori dei volontari di CasaPound Siena, con la partecipazione di alcuni residenti, hanno riguardato la rimozione dei graffiti presenti, la pulizia del marciapiede del piazzale della stazione, la bonifica di una e vera e propria discarica abusiva che si stava venendo a creare, la potatura della vegetazione ormai senza alcun tipo di cura e controllo, la messa in sicurezza di alcune coperture in vetrocemento sfondate dai vandali.

“Il messaggio che vogliamo trasmettere – conclude Fucito – è che dove non arrivano le istituzioni arriva CasaPound, basta la volontà politica per eseguire opere di ordinaria manutenzione in grado di rendere più vivibili le frazioni spesso abbandonate del nostro comune”.