Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Cambiata la viabilità in via Mazzini a Torrita: ma i commercianti insorgono

Come Fratelli d’Italia vogliamo esprimere solidarietà e vicinanza ai commercianti e a tutti coloro che si sono impegnati in questa battaglia di buon senso

Torrita di Siena

TORRITA DI SIENA. Emanuele Andreucci (portavoce torritese di Fratelli d’Italia-AN) commenta la decisione del Comune di Torrita di variare la viabilità di Via Mazzini. In una nota si legge che: “Da alcuni giorni sono apparsi degli striscioni lungo Via Mazzini, la strada principale di Torrita Scalo, nei quali si esprime il dissenso nei confronti dell’opera di rivisitazione dei sensi di marcia nella zona. Il sindaco Grazi sembra non essere minimamente interessato all’opinione dei cittadini, commercianti e torritesi in generale che esprimono il proprio dissenso davanti a questa iniziativa attuata dall’amministrazione. Durante la mattinata del 22 Marzo i commercianti ed i residenti hanno effettuato un’attività di propaganda diffondendo tramite volantini le loro opinioni, tutte giuste e condivisibili che però sembrano, per il momento, rimanere inascoltate. Non credo serva chissà quale mente per capire che: se rendi una via commerciale a senso unico deviando il traffico su di una via priva di attività commerciali, vai a ledere pesantemente coloro che hanno dei negozi. Però purtroppo coloro che ci amministrano si vantano di essere le persone del “fare” quando in realtà sono gli artefici del “disfare”. Questa deviazione va anche ad incidere sui residenti di queste vie che si troveranno “bloccati” in un senso di marcia e quindi saranno obbligati ad ampi giri. Mi sorge anche un dubbio: non è che questa modifica alla viabilità è stata attuata per favorire la Coop? In tutta questa situazione è l’unica attività che non viene danneggiata ma anzi guadagna visibilità dalla parte che si affaccia sulla stazione che con la precedente viabilità restava un po’ all’oscuro di chi transitava per via Mazzini. Il dubbio mi sorge! Come Fratelli d’Italia vogliamo esprimere solidarietà e vicinanza ai commercianti e a tutti coloro che si sono impegnati in questa battaglia di buon senso.”

-La nota conclude- “Ci mettiamo come sempre a disposizione dei cittadini e offriamo il nostro contributo come FDI-AN per dare ancora più voce a chi protesta difendendo le proprie attività commerciali o semplicemente la propria qualità della vita. Ancora una volta quest’amministrazione si dimostra lontana dalle esigenze dei cittadini, non intercetta i bisogni dei torritesi e si limita soltanto a delle attività propagandistiche che non migliorano le condizioni di vivibilità del comune di Torrita. Ci sentiamo in dovere di portare avanti questa battaglia di BUON SENSO al fianco di chi vive sulla propria pelle il modus operandi renziano del “faccio ciò che voglio e come lo voglio tanto amministro io”.”