Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Partecipata assemblea dei socialisti di Montepulciano

MONTEPULCIANO. Dai socialisti di Montepulciano riceviamo e pubblichiamo.

“Avanti! Con questa parola iniziano e finiscono tutte le comunicazioni che i Socialisti fanno, soprattutto sui social, qualche volta sulla stampa, raramente sui mezzi televisivi, per continuare caparbiamente e con convinzione a parlare alle coscienze degli uomini e donne di questo Paese.

Così, con questo spirito venerdì 8 febbraio i Socialisti di Montepulciano hanno dato vita ad una partecipata assemblea, tante compagne e compagni, che da prima, timidamente, guardandosi intorno, c’erano molte facce nuove, poi rassicurate dai più navigati, che hanno ricordato i grandi temi che in quelle stanze, la Casa del popolo di Abbadia, nelle sezioni, nelle sale pubbliche, nei teatri li aveva visti attori nei momenti più importanti della storia sociale ed economica di questo territorio e del Paese.

Il segretario Vinicio Del Toro ha informato brevemente del lavoro svolto nel quinquennio passato dalla delegazione socialista presente in Consiglio Comunale e nella Giunta nelle persone di Stefano Biagiotti e Luciano Garosi (vice-sindaco), nonché le iniziative e posizioni assunte dal Partito socialista sulle diverse vicende politiche che hanno interessato da vicino il territorio, non ultima la recente campagna referendaria che ci ha visto primi sostenitori in sede programmatica e sempre presenti nelle innumerevoli iniziative che hanno preceduto il voto. Un ruolo politico attivo da incentivare nel futuro, ricercando forze nuove, serie e qualificate, come richiede la grave situazione sociale ed economica , davanti agli occhi di tutti che attraversa il Paese.

I Compagni non hanno mancato di soffermarsi sugli equilibri politici locali, riconfermando la volontà di proseguire nella collaborazione di Centro Sinistra senza mancare di cogliere le problematiche emergenti : il lavoro, l’agricoltura di pianura, un nuova attenzione programmatoria dei fenomeni economici ricercando il coinvolgimento delle categorie economiche delle Associazioni e degli organismi preposti.

Molti spunti sono già emersi ed il nuovo direttivo (15 componenti di entrambi i sessi) ha già un’agenda da rispettare tenendo conto degli appuntamenti elettorali di primavera Elezioni amministrative ed Europee.

Una faccia sorridente e tranquilla circondata da una folta barba, una dialettica semplice ma convincente, una capacità di elaborazione politica ancora acerba ma che arriva al cuore e alle menti di chi ascolta; questo è il nuovo Segretario Emiliano Migliorucci al quale vanno gli auguri di tutte le Compagne e i Compagni Socialisti. Un ringraziamento forte va naturalmente agli Amministratori uscenti e ai Compagni che in mezzo a innumerevoli difficoltà hanno tenuto vivo il più antico e nuovo Partito Italiano”.