Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Asciano: approvato il bilancio. Senza aggravi per i cittadini

ASCIANO. Il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio di previsione e il programma delle opere pubbliche per il 2009. 821mila euro di investimento, tasse invariate e agevolazioni per le famiglie in difficoltà e per le persone sole.  
"L’attenzione principale durante la stesura dei due documenti è stata rivolta alle tasche dei cittadini – spiega il sindaco Roberto Pianigiani – tutelandone i diritti sociali, offrendo servizi a costo invariato e mantenendo elevati gli standard qualitativi che da sempre contraddistinguono il nostro territorio. Un bilancio di previsione frutto di un lavoro costante da parte dell’amministrazione che seguendo principi e linee guida, guarda prima di tutto al benessere e all’interesse dell’intera comunità ascianese”.
Gli interventi principali saranno realizzati nel settore dell’edilizia scolastica (circa l’88 per cento); tra questi 600 mila euro saranno utilizzati per la costruzione del primo lotto della nuova scuola materna ad Asciano. Tra i progetti anche il rifacimento dell’impianto di riscaldamento della scuola materna e elementare di Arbia con particolare attenzione all’ambiente. Saranno installati, infatti, pannelli fotovoltaici e solari termici per la produzione di energia elettrica e acqua calda. In programma anche la realizzazione di un centro giovani ad Asciano per creare un luogo di aggregazione e di incontro con attività ricreative e momenti di riflessione.
Per quel che concerne tassazione e costo dei servizi a carico dei cittadini, l’amministrazione comunale di Asciano prosegue nella volontà di non aumentare gli aggravi economici per i cittadini e propone soluzioni concrete per aiutare le famiglie in difficoltà. Si ampliano, infatti, le fasce di esenzione isee per il pagamento della tariffa di igiene ambientale (Tia) con l’esonero per coloro che hanno un reddito fino a 7500 euro e la riduzione del 50 per cento per i redditi tra 7501 e 10mila euro.