Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Al via la ottava edizione della Rassegna Corale Arcadelt di Chiusi

La manifestazione ospiterà gruppi provenienti da Lazio, Umbria e Toscana per un totale di cica 150 coristiche

CHIUSI. È stata presentata in conferenza stampa, alla presenza dell’assessore al sistema Chiusipromozione Chiara Lanari, della Presidente Corale Arcadelt Emaneula Bacci e da alcune coriste, l’ottava edizione della Rassegna Corale organizzata a Chiusi dalla Associazione culturale Corale “Jacob Arcadelt”, con la collaborazione della Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro di Chiusi e con il patrocinio del Comune e della Fondazione Orizzonti d’Arte di Chiusi. La Rassegna, che si svolgerà il prossimo fine settimana, si svolgerà con la formula, confermata visto il successo degli scorsi anni, del doppio appuntamento. La manifestazione ospiterà gruppi provenienti da Lazio, Umbria e Toscana per un totale di cica 150 coristiche si esibiranno nella suggestiva cornice della Cattedrale di San Secondiano di Chiusi.

“L’ottava Rassegna Corale Arcadelt – dichiara l’assessore al sistema Chiusipromozione Chiara Lanari- rappresenta un’occasione di promozione culturale per la nostra città e per il territorio. Come amministrazione vogliamo ringraziare la Corale per l’organizzazione che anche quest’anno vedrà una due giorni particolarmente intenza e di grande spessore. Accoglieremo con grande piacere in sala consigliare i cori che parteciperanno alla rassegna e ovviamente un ringraziamento non può che andare a tutti coloro che hanno collaborato per la realizzazione di questo programma che permetterà di visitare, anche attraverso l’impegno delle nostre guide turistiche, il territorio di Chiusi.”

“La nostra forza è il gruppo, la voglia di cantare e di stare insieme – dichiara Emanuela Bacci presidente Corale Arcadelt – la rassegna compie otto anni, ma siamo orgogliosi della nostra storia che parte dal lontano 1994 e che con grande impegno quotidiano ci ha portato fino ai giorni nostri. Per l’edizione di quest’anno non possiamo che ringraziare per il supporto e sostegno l’amministrazione comunale, le associazioni, la Pro Loco, la Diocesi e Don Azielio, La Fondazione Orizzonti d’Arte e Banca Valdichiana. Abbiamo cercato di costruire una rassegna in grado di abbracciare ogni gusto e ogni tipo di pubblico. Per questo non possiamo che invitare tutti a partecipare numerosi”

Ad aprire la rassegna sabato 3 ottobre alle ore 21.00, dopo l’accoglienza istituzionale in Comune alle ore 14.30, sarà il prologo canoro della “Arcadelt”, diretta dalla maestra Barbara Valdambrini a cui seguirà il repertorio del “Coro Monte Sagro” di Carrara, diretto dal maestro Alessandro Buggiani, che proporrà brani originali composti dallo stesso Buggiani nella linea della tradizione alpina. A seguire si esibirà la Corale “Benvenuto Franci” di Pienza, diretta dal maestro e cantante lirico Marco Rencinai, con un repertorio che spazierà dal giocoso Rossini a Faurè, da Cohen alla musica popolare venezuelana.
Domenica 4 Ottobre l’appuntamento in Comune sarà invece alle 15.30 e le esibizioni inizieranno dalle 16,30 con un saluto proposto dalla “Arcadelt” per passare al “Coro della Collina” di Roma, nato dall’idea degli inquilini di un condominio solidale alla periferia dell’Urbe e diretto in modo sapiente, ironico e generoso dal maestro Dodo Versino, che conta oggi oltre 50 cantori impegnati a proporre un repertorio in larga parte popolare e alpino.
Altro genere sarà, invece, quello proposto dall’Ensemble vocale “Accademia degli Unisoni” di Perugia, diretto dal maestro Leonardo Lollini, che presenterà brani di Monteverdi, Gabrieli, Donato, Marenzio, Di Lasso, abbracciando la polifonìa dei secoli XVI° e XVII°.