Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

A Livorno medaglie per i campionati nazionali per gli atleti che si allenano a Rapolano

Conquistati un oro, sei argenti, sette bronzi e dieci pass per i Campionati nazionali a Riccione ad aprile

RAPOLANO TERME.  Show delle “rane” ai regionali invernali, con un oro, sei argenti e sette bronzi affiancati da dieci pass per i Campionati nazionali che si svolgeranno a Riccione dal 3 all’8 aprile. È il ricco bottino conquistato dai ragazzi dell’Arezzo Nuoto allenati da Massimo Bichi alla piscina di Rapolano Terme, impegnati nello scorso weekend ai Campionati toscani di categoria in vasca corta alla piscina La Bastia di Livorno.

Le medaglie femminili. A distinguersi sono state soprattutto Sofia Dionisi e Emma Gavagni, che, oltre al tempo limite per i Criteria giovanili, hanno staccato il biglietto anche per i Campionati Assoluti di nuoto, rispettivamente, nei 200 farfalla (argento con 2’15”28) e nei 50 dorso (bronzo con 28”88). Per Sofia Dionisi è arrivata anche la medaglia di bronzo nei 100 farfalla, mentre Emma Gavagni ha conquistato altri due terzi posti nei 50 farfalla e nei 100 dorso oltre all’argento nella doppia distanza. Da segnalare anche le prestazioni di Alice Terzani Scala, categoria juniores, tre volte d’argento nei 50, 100 e 200 dorso e con qualificazione ai Campionati nazionali grazie ai tempi 29”79 e 1’03”15. La medaglia più preziosa arriva dall’altra atleta classe 2004, Matilde Caratelli, che ha preceduto la compagna di squadra nei 50 dorso vinti in 29”68 ed è arrivata terza nelle quattro vasche, chiuse in 1’04”86.

Gli altri risultati. Anche in campo maschile non sono mancati gli acuti, con Mirko Somma, argento e pass per i giovanili nei 200 farfalla con il tempo di 2’04”16, Diego Dionisi e Tommaso Sale, secondi nei 100 stile libero cadetti (51”56) e nei 1500 stile libero ragazzi (16’43”50). Tommaso Sale, inoltre, è rimasto ai piedi del podio nei 200 farfalla, con il quarto posto, così come quarte si sono piazzate Caterina Camarri nei 50 rana e Gaia Fanetti nei 200 misti. Da ricordare anche i risultati di chi, nonostante da Livorno sia tornato senza una medaglia al collo, ha portato in alto il nome della squadra di Rapolano Terme: Giada Turchi, quinta nei 200 farfalla ragazze; Emma Aguti, nona nei 100 rana juniores; Matilde Grandi, quindicesima nei 200 stile libero juniores e Domenico Peccia, ventitreesimo nei 200 farfalla ragazzi primo anno.