A Chiusdino è un “Giorno con le ali”

CHIUSDINO.  Si terrà, il 15 settembre 2018, con inizio alle ore 09.00, la VIII^ edizione di “Un Giorno con le Ali”, iniziativa nata per consentire alle persone che durante la vita si sono distinte personalmente, in gruppi, in associazioni e associazioni di portatori di handicap, con la possibilità di potersi “librare” nel cielo e provare sensazioni che non hanno mai percepito.

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Avioclub Aviosuperficie Chiusdino A.S.D. .ha organizzato per la giornata del 15 settembre 2018 la VIII^ edizione della manifestazione denominata “Un Giorno con le Ali”, che si terrà a Chiusdino presso l’Aviosuperficie “Comandante Claudio ROSSETI Medaglia d’Oro al Valor Civile”, nata per consentire alle persone lontane dal mondo del Volo e del Volontariato di potersi librare nel cielo.

L’Avioclub Aviosuperficie Chiusdino, dove al suo interno esiste anche una Sezione di Protezione Civile organizza annualmente, con sostegno del Sindaco di Chiusdino Luciana Bartaletti la manifestazione denominata “Un Giorno con le Ali” che ha origini lontane ormai di anni, le prime edizioni organizzate con portatori di handicap e persone disagiate. mentre quest’anno è stato deciso di avere Ospite l’Arma dei Carabinieri in Quiescenza ed in Servizio, tale decisione per onorare il loro operato negli anni svolti nell’Arma ed i servigi resi al Cittadino. L’invito, accolto caldamente dagli ospiti, ad oggi ha confermato la presenza di 200 persone che si fermeranno durante tutta la giornata trattenendosi tra le varie attrazioni predisposte. La mattina alle ore 11.15 giungerà sul posto il Signor Colonnello Provinciale dei Carabinieri Stefano DI PACE che, assieme al Signor Sindaco del Comune di Chiusdino dottoressa Luciana BARTALETTI, che al momento riveste anche la carica di Presidente dei Comuni dell’Unione della val di Merse, darà l’apertura alla Cerimonia. Presenzierà all’evento il Ten. Col. Carlo SAVERI dal Reparto Carabinieri Biodiversità al Comando dei Carabinieri Forestali responsabile del Parco biodiversità.

Dopo l’apertura della cerimonia, ci sarà attività dimostrativa di Protezione Civile di questa Associazione, sarà presente il Gruppo Cinofilo di ANPAS Zona Senese con una squadra di Cinofili di Siena con cani addestrati alla ricerca molecolare, sarà promossa, come da statuto l’attività di Volo sportivo, le persone saranno portate in volo su San Galgano per ammirarlo dall’alto e tante altre cose.

Per i più piccini e non solo, la presenza straordinaria di 2 “Pony” per delle passeggiate dimostrative lungo il fiume Feccia messe a disposizione “Siena Riding Club II Jumping Team” e per coloro che hanno dai 4 anni in su il centro ippico, presso la loro struttura in Siena, offre corsi con Pony con il sistema ludico addestrativo e di dopo scuola.

Dall’alba al tramonto, l’intera struttura sarà completamente aperta a tutto il pubblico (libero e gratuito) affascinato dal mondo nel Volo e del Volontariato di Protezione Civile, potrà essere visitato, si potranno effettuare fotografie, avere spiegazioni su aerei nozioni base di volo e di aerodinamica, toccare aerei da vicino e per i più piccini avere l’ebrezza di sedervisi dentro. Comunque sul posto prima di entrare nelle linee di volo e/o di parcheggio è rigorosamente obbligatorio essere accompagnati, per motivi di sicurezza, da personale presente sul posto contraddistinto da divise dell’Avioclub. Nel pomeriggio, dopo aver contattato il Pilota referente nella struttura, sarà possibile provare il “Battesimo dell’aria” ; un modo di avvicinarsi al mondo del Volo che consiste dapprima con un briefing, nozioni base e di sicurezza, dopodiché “Ali Addosso” e librarsi nel cielo.

Nello specchio di cielo antistante l’hangar, occasionalmente verranno svolte delle esibizioni aeree non di carattere Acrobatico ma solo di dimostrative; la sicurezza alla base della festa.

Un sentito ringraziamento agli Enti che anche questa volta hanno voluto sostenere la nostra attività con il patrocinio e contributo: il CESVOT(Centro Servizi Volontariato Toscana) la dottoressa Luciana BARTALETTI, Signor sindaco del Comune di Chiusdino e lo CNES –CONI, sempre presente al nostro fianco.

Un piccolo pensiero per delle persone speciali quali appartenenti all’Arma:

Questa manifestazione vuole essere simbolo di ringraziamento a tutti quegli “Angeli” in divisa che quotidianamente hanno reso servizio al prossimo, talvolta sacrificando le proprie famiglie, le proprie esigenze…. Una professione che non si svolge in Uniforme anzi è la loro pelle, la loro anima che indossa la Divisa.

Con immensa Stima…

Il Presidente dell’Avioclub Chiusdino

Pilota Sergio DI FAZIO