Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Manifestazione “antifà” a Siena per dire “no” all’eversione

SIENA. (a. m.) Circa 250 persone si sono radunate oggi pomeriggio (20 novembre) in piazza del Duomo per manifestare contro la deriva fascista che sembra aver colpito il territorio senese con la scoperta di una cellula eversiva a Siena.

Una manifestazione, convocata dal presidente della Provincia Franceschelli nell’immediatezza dell’operazione della Polizia che ha portatto all’arresto di due persone (padre e figlio, trovati in possesso di armi dichiarate, riproduzioni e reperti nazifascisti oltre a polvere da sparo raccolta negli anni con la ricerca di vecchi ordigni inesplosi), alla quale partecipa la Rete Antifascista Senese con tante altre associazioni e che chiede la chiusura delle sedi dei partiti nazifascisti di vocazione eversiva.