Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Auser e International School: un libro che unisce

SIENA. La trasmissione delle esperienze di vita è un veicolo di formazione prezioso e insostituibile ed è stata alla base dell’iniziativa che mercoledì 2 ottobre ha unito l’International School of Siena e la sede locale di AUSER, l’Associazione per l’invecchiamento attivo, alla presenza di Clio Biondi Santi, assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Siena. Un incontro tra generazioni all’insegna delle storie firmate da Renato Scarinci, pediatra in pensione che ha lavorato con Medici Senza Frontiere, con Medici con l’Africa Cuamm ed in Iraq con l’associazione “Iniziative di Solidarietà” di Auser. Il dottor Scarinci è anche il responsabile dell’ufficio medico per la povertà estrema e ha raccolto alcune delle sue esperienze nel libro “Story without sense for chilidren without time”.
 
Il volume, in lingua inglese, è stato donato agli studenti dell’International School of Siena che frequentano le classi Primary Years Programme (5 – 10 anni), dopo un interessante intervento teso a sottolineare l’importanza dei nonni e il ruolo attivo che gli anziani rivestono nella società. Per i ragazzi un momento di socializzazione, di apertura verso le diverse componenti del territorio e le tante esperienze di volontariato attivo nelle quali è possibile impegnarsi, nella propria comunità di riferimento come nel mondo.