La filiera della Chianina dalla stalla alla tavola

Appuntamento per giovedì 26 luglio ad Anghiari. Innovazione al servizio di agricoltori e consumatori, con i risultati finali del progetto “Meat& Value”

ANGHIARI. Nuove tecniche e nuovi processi di allevamento, lavorazione e commercializzazione per la valorizzazione della Carne Chianina IGP. E’ questo l’obiettivo del progetto “La Filiera della Chianina dalla stalla alla tavola”, i cui risultati saranno presentati domani, giovedì 26 luglio (ore 10) ad Anghiari (Ar), Sala della Misericordia (Via Nenci 13).

Durante il seminario tecnico si parlerà di innovazione al servizio di agricoltori e consumatori, con i risultati finali del progetto “Meat& Value”

Programma dei lavori – Apertura dei lavori (ore 10), modera Marco Failoni, Cia Toscana. Saluti dei rappresentanti di: Cia Agricoltori Italiani Arezzo, e delle istituzioni locali. Il progetto di filiera “Meat & Eat” e l’innovazione proposta dal progetto “Meat & Value”: “L’innovazione per una filiera di qualità dalla stalla alla tavola. L’ottimizzazione delle tecniche di allevamento. Risultati finali dei rilievi nella azienda zootecnica” a cura di Stefano Mengoli, Bovinitaly Scarl: “Prove tecniche di miglioramento della qualità percepita e dei contenuti intrinseci della carne di Chianina IGP”, di Fabio Grassi, Chianino s.r.l. “Correlazioni tra i dati rilevati negli allevamenti di Chianina visitati e i dati rilevati al mattatoio sulle mezzene dei capi macellati. Elaborazione dati e risultati finali” a cura di Francesco Filippini, Artemis. Quindi interventi, domande, risposte dei relatori, alle 13 chiusura dei lavori