Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

I Graffi dell’Anima di Roberta Betti in mostra a Milano

L’evento curato da Francesca Callipari con il patrocinio del Comune di Chiusi, del Museo Ugo Guidi e dell’Associazione Kouros, avrà come filo conduttore la produzione astratta

CHIUSI. Roberta Betti, artista chiusina con diverse esperienze espositive anche di livello internazionale (Parigi, Bruxelles, New York e San Pietroburgo), è pronta ad inaugurare a Milano la nuova personale “Graffio dell’Anima” presso la Galleria Spazioporpora. L’evento curato da Francesca Callipari con il patrocinio del Comune di Chiusi, del Museo Ugo Guidi e dell’Associazione Kouros, avrà come filo conduttore la produzione astratta dell’artista nella quale è protagonista assoluto un colore luminoso, che sembra insorgere dal fondo della tela per esplodere ed irradiarsi al di fuori di essa. Le tele sono caratterizzate da una pittura che è pura espressione di moti interiori che guidano il pennello di Roberta e che creano opere dal forte impatto visivo ed emozionale, con una carica energetico-spirituale senza eguali.
“I migliori auguri per la mostra di Roberta a Milano – dichiara il vicesindaco di Chiusi Chiara Lanari – da tempo la nostra concittadina ha una spiccata passione per l’arte e ottiene consensi sia a Chiusi che in altre città italiane e all’estero, con recensioni ed apprezzamenti di alto livello; per questo ci complimentiamo e ci auguriamo che l’arte sia sempre di più veicolo di crescita culturale e possa trasmettere valori fondamentali per la natura dell’essere umano.”
Roberta Betti inizia la sua attività di artista negli anni ‘90 dedicandosi dapprima al genere del paesaggio, ma a partire dal 2010 una profonda ricerca artistica la conduce dalla serenità dei paesaggi toscani alla forza vibrante e al dinamismo impetuoso degli astratti dove, su tele dallo sfondo prevalentemente scuro, vengono impresse emozioni mediante vortici di colore e linee graffianti.
La mostra, Graffio dell’Anima, sarà visitabile dal 14 al 28 ottobre e in anteprima, durante l’inaugurazione, giovedì 17 ottobre dalle ore 18.30 fino alle 20.30 con una presentazione a cura della curatrice e storica d’arte Francesca Callipari e in presenza dell’artista Roberta Betti.