Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Festa della Toscana a San Gimignano: il Consiglio Comunale aperto agli studenti

Sabato 30 novembre in biblioteca la seduta consiliare per la discussione del tema della “necessaria connessione tra protezione dell’ambiente, armonia ecologica e salvaguardia della pace”

SAN GIMIGNANO.  La città delle torri celebra la Festa della Toscana con protagoniste le generazioni di domani per una giornata di riflessione sui diritti umani e di valorizzazione di pace e giustizia. Sabato 30 novembre alle ore 9.30 in biblioteca si terrà il Consiglio Comunale aperto per la discussione del tema della “necessaria connessione tra protezione dell’ambiente, armonia ecologica e salvaguardia della pace” a cui parteciperanno i ragazzi delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado e in cui verrà proposta la delibera di intitolazione di Piazza delle Erbe. Parteciperanno anche un rappresentante dell’Anpi di San Gimignano e il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Folgore da San Gimignano, Luca Guerranti. A seguire tutti in piazza per scoprire la targa di intitolazione a Wangari Maathai, prima donna africana a ricevere il Premio Nobel per la pace nel 2004 per il suo contributo alla causa dell’ambiente, della democrazia e della pace. Alle 11.45, infine, l’incontro con le famiglie dei bambini nati nel 2018 e residenti a San Gimignano a cui l’Amministrazione Comunale ha dedicato 52 nuovi alberi sul territorio e a cui sarà consegnato il proprio attestato.