Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Al Museo Nazionale Etrusco di Chiusi incontro sull’Anello di Faolfo

Appuntamento venerdì, 11 ottobre, alle ore 17,30. Visita gratuita al Museo per i partecipanti alla conferenza

CHIUSI. Venerdì 11 Ottobre, ore 17,30, nell’ambito del ciclo di incontri “L’Eredità Culturale Sostenibile”, organizzato dal Museo Nazionale Etrusco in collaborazione con il Comune della Città di Chiusi e il Gruppo Archeologico “Città di Chiusi”, si terrà il primo appuntamento. Protagonisti Giulio Ciampoltrini e l’Anello di Faolfo.

Un anello sigillo con ritratto emerso a Chiusi intorno al 1872 conserva il nome di un aristocratico longobardo della fine del VI secolo, nella forma latinizzata: FAOLFUS.
Alla luce dei dati delle fonti documentarie e di quelle archeologiche, si propone una lettura della vita di questo personaggio (forse lo stesso cui deve il nome Casteldaccia di Valdera) sullo sfondo delle caotiche vicende della Toscana nei primi decenni dell’arrivo dei Longobardi (570-600).

In occasione della conferenza l’accesso al Museo Nazionale Etrusco è gratuito.
Su richiesta, prima della conferenza, è possibile essere accompagnati in visita alla Mostra “[Ri]scrivere il Passato. Il nome etrusco di Chiusi e altre Storie” fruibile al pubblico fino al 29 marzo 2020 presso i musei cittadini.

Nelle immagini allegate l’anello di Gumedruta al British Museum e alcuni dei materiali longobardi al Museo Nazionale Etrusco.

VI ASPETTIAMO!!
visitchiusi.itprolocochiusi.itexperiencechiusi.com