Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Russia ed Europa: sistemi finanziari a confronto

Le analisi di economisti di università dell

SIENA. Maggiore conoscenza, per un maggiore dialogo fra Est ed Ovest, e tra il modo accademico e quello della finanza, a vantaggio reciproco: è l’obiettivo che si pongono economisti e studiosi del neonato network di ricerca euro-russo EuRun-BIS (Euro-Russian Network for Banking and Insurance Studies), che vedrà il suo kick-off meeting a Nizhni Novgorod (Russia), presso la Lobachevsky State University. Dal prossimo 12 novembre, per tre giorni, esperti di finanza, banca, sistemi assicurativi e pensionistici provenienti da varie università europee e russe, si incontreranno per la prima volta per dare il via a un confronto scientifico su temi di forte attualità.
“Il progetto – spiega Maurizio Pompella, professore di Economia degli intermediari finanziari presso l’Università di Siena, ideatore e coordinatore scientifico della rete – mira a consolidare la cooperazione fra gli atenei di provenienza dei nostri associati, e a dare prova evidente che una maggiore e migliore integrazione sotto il profilo economico fra Europa e Federazione Russa può portare benefici ad entrambe le parti. Cercheremo di quantificare questo potenziale nel corso dei lavori del Symposium e di comprendere la portata degli eventuali rischi di contaminazione tra economie in crisi ed economie finora rimaste in una certa misura al riparo dai meccanismi che hanno coinvolto ed indebolito il sistema globale”.
EuRun-BIS è una rete di ricerca la cui nascita è stata favorita da un finanziamento europeo, ottenuto nell’ambito del programma Eranet-MUNDUS.
Durante i lavori che si terranno nell’Ateneo russo vi saranno focus sui sistemi bancari e sulle metodologie di analisi della loro solidità, verranno esposti studi comparativi di modelli finanziari di sviluppo, saranno illustrate proiezioni sui trend di sviluppo e le probabilità di default delle imprese russe della new economy.
Il programma e informazioni dettagliate sono sul sito http://www.eurunbis.unisi.it