Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Accordo tra Unione Ciechi e Cotas Taxi: tariffe fisse e prenotazioni ad hoc

SIENA. Il Cotas taxi e l’Unione Italiana Ciechi di Siena hanno firmato una convenzione per rendere più semplice e trasparente il servizio per non vedenti del nostro territorio e, soprattutto, per consentire a coloro che hanno disabilità di usufruire di tariffe fisse e canali diretti di prenotazione.
La firma è avvenuta ieri, presso la sede della Cna di Siena, associazione alla quale il consorzio Cotas fa riferimento, fra i presidenti Massimo Vita e Annalisa Gamberucci. “Siamo felici di poter fare un servizio specifico per i non vedenti”, ha sottolineato la presidente del Cotas Gamberucci. “E’ importante che tutti sappiano che il taxi non è un servizio elitario, ma un normale mezzo di trasporto e soprattutto che può essere utile anche a tante categorie che hanno difficoltà negli spostamenti, non solo ai privati cittadini e ai tradizionali utenti. Noi siamo disponibili a dialogare con tutti”.
Soddisfazione anche per Massimo Vita, presidente dell’Unione Ciechi di Siena: “E’ importante aver fatto questo primo passo per dare un valido aiuto a coloro che hanno difficoltà negli spostamenti. Fra qualche mese ci rivedremo per fare il punto sugli aspetti positivi di questa intesa e per altre iniziative che magari potremo fare ancora insieme”.