Vaccinazioni: anche la fascia 7-16 anni rientra nell’accordo

Le scuole dovranno trasmettere gli elenchi all'Asl entro il 28 ottobre

IRENZE – Anche la fascia di giovanissimi dai 7 ai 16 anni rientra nell’accordo siglato ad agosto tra Asl toscane, Anci e Ufficio scolastico regionale: saranno le scuole a trasmettere gli elenchi degli alunni alle Asl, che poi verificheranno gli adempimenti vaccinali e si rapporteranno direttamente con le famiglie per la regolarizzazione.

L’accordo siglato il 24 agosto scorso tra Asl toscane, Anci e Ufficio scolastico regionale per gli asili nido e la scuola materna si applica ora (come già previsto dall’accordo stesso) anche alla scuola primaria, la scuola secondaria di primo e secondo grado e i centri di formazione professionale (per i bambini-ragazzi dai 7 anni ai 16 anni e 364 giorni).

L’Ufficio scolastico regionale per la Toscana ha inviato a tutti i dirigenti scolastici, ai coordinatori delle scuole primarie e ai dirigenti degli ambiti territoriali dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, le indicazioni operative relative alle scuole indicate, che dovranno trasmettere alle Asl gli elenchi degli alunni entro il 28 ottobre.

Anche in questo caso, come già è stato per gli asili nido e le materne, questa procedura tende a semplificare al massimo i percorsi a carico delle famiglie.