Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

SienAil lancia #resto a casa ma salvo la ricerca

La consueta vendita "diretta" delle uova di Pasqua non si farà ma è possibile prenotarle accordarsi per il ritiro

SIENA. Nel rispetto del Decreto #IoRestoaCasa, e nella perfetta comprensione e condivisione dell’emergenza sanitaria senza precedenti, causata dalla diffusione del Covid-19, SIENAIL, sezione senese dell’Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma non scenderà in piazza per la campagna di raccolta fondi “Uova di Pasqua 2020 AIL”. L’appuntamento, che si doveva tenere in tutta Italia il 27 – 28 e 29 marzo, è stato annullato e le sezioni Ail non potranno fruire della raccolta fondi, fondamentale per il sostegno delle attività a favore dei pazienti ematologici e della ricerca.

Un appuntamento mancato che arriva in un anno particolarmente impegnativo per l’associazione senese. Infatti, al finanziamento dei progetti dell’UOC Ematologia, e ai costi dell’accoglienza gratuita dei pazienti presso l’appartamento “Il Bucaneve”, in via Mazzini 24, si è aggiunta un’importante spesa imprevista dovuta al rifacimento del tetto della casa di accoglienza.

Ma Sienail non si arrende allo sconforto e non vuole cedere di fronte all’emergenza ed ha deciso di fornirsi ugualmente  delle “Uova di Pasqua AIL” ed avviare una campagna insolita, e per questo ancora più solidale, che grazie al coinvolgimento  di volontari, amici, parenti e  pazienti consente di prenotare le uova all’indirizzo sienail@inwind.it o telefonando al 3927894859 e concordarne il ritiro nel rispetto di quanto stabilito con il decreto #IoRestoaCasa.  

Inoltre, con l’appoggio dell’Ail Nazionale, è stata attivata una campagna di donazioni  online  il cui obiettivo  è  la realizzazione di una tele-ematologia, per andare incontro a tutti i pazienti che, per varie ragioni, non possono recarsi presso l’UOC Ematologia delle Scotte ma che necessitano della consulenza medica. La raccolta fondi è attiva già da ora  all’indirizzo  https://mycrowd.ail.it/campagna/iosonoarischio/ail-siena/ 

E’ importante più che mai  non dimenticare in questa emergenza coloro che si trovano a dover affrontare malattie gravi che li pongono ancora di più a rischio.
Sienail, che da oltre 20 anni, si impegna a Siena, Grosseto e nelle due province, ad aiutare la ricerca contro le malattie del sangue al sostegno dei malati ematologici, oggi ha bisogno della vicinanza e del sostegno di coloro che l’hanno sempre aiutata, perchè l’emergenza non può farci dimenticare il  quotidiano impegno dell’associazione. Sostenete SIENAIL.