Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Nuova sala operatoria a Campostaggia

L’Asl Toscana sud est investe 100mila euro e amplia l’offerta chirurgica

POGGIBONSI. L’ospedale di Campostaggia ha una nuova sala operatoria. Grazie ai lavori appena terminati, la quinta sala operatoria è già funzionante e, per il periodo estivo, dedicata agli interventi di cataratta. Un ampliamento del blocco operatorio costato circa 100mila euro, tra strumentazione tecnologica e lavori.

“Questa sala – spiega Simonetta Sancasciani direttore del presidio predaliero – sarà completamente operativa a settembre: qui verranno effettuati soprattutto quegli interventi di chirurgia generale, ortopedia, urologia e ginecologia che solitamente richiedono il ricovero di un giorno.”

Con questo tipo di organizzazione, le altre quattro sale verranno dedicate esclusivamente ad interventi più complessi, permettendo sia una miglior distribuzione del lavoro che percorsi chirurgici differenziati in relazione al diverso tipo di anestesia e alla presenza in sala dell’anestesista, così come da indicazioni scientifiche.

L’obiettivo che l’Asl Toscana sud est intende raggiungere è la riduzione delle liste di attesa chirurgiche.

“L’ospedale di Campostaggia – conclude Sancasciani – per la sua posizione strategica e per i professionisti che vi operano, viene scelto anche dai cittadini che risiedono fuori dall’Area Vasta. Solo nei primi 5 mesi del 2018 sono stati 1387 gli interventi chirurgici, di cui 332 in emergenza urgenza.”