Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

“Neonatology”: all’Università la seconda edizione del testo

Il volume è stato preso come riferimento dalla comunità medica e scientifica a livello mondiale per le cure del neonato e del prematuro

SIENA.  “Neonatology”, la prima guida scientifica completa di neonatologia, dedicata ai medici e ai ricercatori, dopo il successo internazionale della prima edizione del 2012 è stato ripubblicato da Springer in una seconda edizione, anche in digitale, aggiornata con le ultime novità proposte a livello mondiale nel campo dello studio, della diagnosi e del trattamento delle patologie del neonato.
Curatori sono Giuseppe Buonocore, professore ordinario di Pediatria all’Università di Siena e responsabile della Pediatria neonatale presso l’Azienda ospedaliero universitaria senese, con Rodolfo Bracci già professore ordinario di Pediatria presso l’Università di Siena e Michael Weindling  professore di Pediatria dell’Università di Liverpool.
“Neonatology”, segnalato come testo di riferimento di lavoro per la neonatologia, adottato dalle principali società mediche e scientifiche internazionali e da prestigiosi atenei a livello mondiale, grazie alla nuova edizione è  disponibile in una versione digitale costantemente aggiornata, con il contributo di oltre 300 esperti che ne integrano costantemente ogni sezione. E’ inoltre già distribuita a livello internazionale, ed in corso di traduzione anche la nuova versione cartacea in tre volumi, per un totale di oltre 2500 pagine a colori: una vera e propria enciclopedia che tratta ogni aspetto della ricerca e della cura delle patologie neonatali.

La nuova edizione del libro sarà presentata lunedì 20 maggio alle ore 17 presso l’aula Magna del rettorato dell’Università di Siena, alla presenza dei curatori e con gli interventi di Francesco Frati, rettore dell’Università di Siena; Valtere Giovannini,  direttore denerale dell’Azienda ospedaliero universitaria senese; Fabio Mosca, presidente della Società Italiana di Neonatologia;  Donatella Rizza di Springer Italia.  Conducono Virginia Masoni, giornalista, e Giuseppe Carrisi, giornalista di Rai1.