Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Giornata della salute mentale: le iniziative della Sud Est a Siena

SIENA. Si celebra domani, giovedì 10 ottobre, la “Giornata mondiale della salute mentale”, in occasione della quale Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere) torna a parlare di salute mentale nelle donne e non solo. Anche l’Ausl Toscana sud est aderisce alla sesta edizione dell’(H)-Open day Onda, dedicato a disturbi psichici, neurologici e del comportamento, con iniziative sul territorio.

Per l’occasione, a Siena, la Asl organizza una giornata informativa con la distribuzione di apposito materiale aprendo le porte del Centro Salute Mentale, dalle ore 8 alle 20, all’intera comunità.

La salute mentale è parte integrante della salute generale, indispensabile per il funzionamento individuale e sociale. I disturbi psichici rappresentano il 30% di tutte le disabilità e hanno un impatto pesante sulla quantità di vita e sulla sua qualità con gravi ripercussioni sul piano personale, affettivo-familiare, socio-relazionale e lavorativo. Portano spesso a isolamento e solitudine.

“L’obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e di aiutare nello stesso tempo a superare pregiudizio e le paure legate alle malattie psichiche – ha commentato Giuliana Galli, direttore del dipartimento Salute Mentale della Sud Est -. E’ pertanto fondamentale trasmettere il valore dell’inclusione sociale, del senso di appartenenza, del rispetto e della partecipazione con il supporto dell’intera comunità”.

L’(H)-Open day salute mentale gode del patrocinio della Società Italiana di Psichiatria (SIP), della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia (SINPF) e della Società Italiana di Psichiatria Geriatrica (SIPG).

I servizi offerti nell’ambito del circuito Onda sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it.