Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Festa SienAil per il successo della raccolta fondi “Pazienti al centro”

Domenica 23 giugno appuntamento al Mandorlo per apericena, musica e la consegna simbolica dell'assegno

SIENA. Una lunga campagna di raccolta fondi, durata 40 giorni coronata da un grande successo. Questo, in poche parole, è “Pazienti al centro”, progetto di crowdfunding nato da un percorso di formazione e accompagnamento denominato “Let’s Crowd!”, proposto e implementato dalla Fondazione Mps in collaborazione con la Consulta del Volontariato della provincia di Siena, Vernice Progetti Culturali e la start-up fiorentina Feel Crowd.

Sienail e Misericordie di Siena, Celle sul Rigo, Montepulciano e Sarteano hanno trovato, nel progetto di ampliamento e ristrutturazione del Day Hospital ospedaliero del policlinico Santa Maria alle Scotte, un punto comune sul quale concentrare le energie e sviluppare idee ed eventi. Dal 16 maggio, sulla piattaforma Eppela www.eppela.com/pazientialcentro è stato possibile donare e partecipare così alla raccolta fondi, con l’obiettivo di raggiungere 7.500 euro. Questa cifra sarebbe poi stata raddoppiata dalla Fondazione Mps.

Il progetto: poltroncine comode; tv ai lettini della chemioterapia e nelle sale d’attesa; angolo tisane; vetri opacizzati per garantire la riservatezza. Inoltre, l’attuazione di un programma di musicoterapia, per la prima volta alle Scotte, realizzato da Agostino Longo, musicoterapeuta, per accompagnare i pazienti ad un innovativo percorso di aiuto nell’affrontare l’ansia e il dolore.

Il traguardo dei 15.000 euro è stato raggiunto, a 18 giorni dalla fine del percorso. I volontari, allora, hanno rilanciato, offrendo un nuovo obiettivo alla generosità dei loro sostenitori: altri 3.000 euro per iniziare la ristrutturazione del laboratorio di diagnostica e ricerca dell’Ematologia di Siena. Il 19 giugno, a pochi giorni dalla chiusura della campagna, mancava davvero poco al raggiungimento di questo ulteriore obiettivo.

L’appuntamento del 23 giugno al Mandorlo, sede della Misericordia di Siena, non sarà dunque soltanto un’occasione di raccolta fondi ma sarà una festa! I volontari si ritroveranno per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla campagna e per gioire dell’impegno fruttuoso che ha tenuto uniti tutti i protagonisti di questa avventura.

Dalle ore 19.00, la terrazza del Mandorlo accoglierà gli ospiti  con l’apericena realizzata dai cuochi della Misericordia di Siena. La musica scelta dal DJ Maxck renderà l’occasione propizia anche per lasciarsi andare al ritmo latino. Appuntamento dunque per Domenica 23 giugno, dalle 19.00 in strada del Mandorlo, 3 a Siena.

Durante la serata verrà simbolicamente consegnato un assegno, del valore della campagna a Monica Bocchia, direttrice dell’UOC Ematologia delle Scotte.