Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Convegno sulla sanità alla Cgil di Sinalunga

Tra i partecipanti Antonio D’Urso, direttore della ASL Toscana SE, e Rosy Bindi, ex ministro della sanità

SIENA. Nel febbraio scorso, le Leghe SPI CGIL della Valdichiana senese, con la partecipazione dei Direttori del Presidio Ospedaliero e del Pronto Soccorso di Nottola, hanno organizzato una serie di incontri con i cittadini per informarli sui problemi conseguenti ai lavori di ristrutturazione.

“L’esperienza delle assemblee pubbliche – spiega il Sindacato dei pensionati – ha evidenziato quanto la carenza delle strutture di assistenza sanitaria nel territorio, leggi Case della Salute, ed il ritardo con cui quelle già esistenti stentino a realizzare quella presa in carico dell’assistito, siano tra le cause che generano l’assalto dell’utenza al Pronto Soccorso, con numerosi accessi classificati come codici bianchi, azzurri e verdi (circa il 60%)”.

“L’esigenza di strutture nel territorio – prosegue lo SPI CGIL – è già stata condivisa anche dai Sindaci dei tre Comuni della zona (Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda), con la richiesta dell’apertura della Casa della Salute a Sinalunga, dove da tempo sono disponibili i locali all’interno del distretto sanitario”.

Per approfondire l’argomento della salvaguardia della salute nel territorio del Comune di Sinalunga, la Lega SPI CGIL della Valdichiana Nord ha organizzato per mercoledì 12 giugno una tavola rotonda con tutti i principali soggetti coinvolti: il Direttore Generale della ASL Toscana Sud Est, Antonio D’Urso, il direttore della Società della Salute Amiata-Valdorcia-Valdichiana, ing. Roberto Pulcinelli, il coordinatore dei medici della AFT n.7, dott. Luciano Valdambrini, ed il neo Sindaco di Sinalunga Edo Zacchei. Ha confermato la sua disponibilità alla partecipazione anche la concittadina Rosy Bindi, già Ministro della sanità. Il confronto sarà concluso da Bruno Calzolari, responsabile regionale politiche sanitarie del Sindacato pensionati SPI CGIL.

Verrà svolta una panoramica della situazione dei servizi attualmente presenti ed una disamina sulle loro prospettive e l’evoluzione futura per giungere all’integrazione socio sanitaria, obiettivo alla base della politica decisa dalla Regione Toscana.

La tavola rotonda, cui sono invitati a partecipare tutti i cittadini, si svolgerà presso l’aula convegni della Camera del Lavoro di Sinalunga (via Luciano Lama 5), con inizio alle ore 15.