Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Un fumetto in 4 lingue per sensibilizzare sulle energie rinnovabili marine

“Maestrale e le energie del Mediterraneo” è nato da un'idea dell'Università di Siena

SIENA. Un fumetto in quattro lingue sulle fonti di energia rinnovabile dal mare per informare i cittadini sull’urgenza e l’opportunità del loro sviluppo: è “MAESTRALE e le energie del Mediterraneo”, uno dei risultati del progetto europeo sulle “Enegie Blu” coordinato dall’Università di Siena con il dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell’Ambiente. Il fumetto è stato creato da Lorenzo Palloni su un’idea del professor Simone Bastianoni e del professor Federico Maria Pulselli dell’Ateneo senese, e stampato in inglese, francese, italiano, e spagnolo, con l’obiettivo di raggiungere e sensibilizzare un vasto pubblico sui temi delle energie rinnovabili marine per l’area del Mediterraneo.

La narrazione è un’opera di finzione intorno a personaggi di fantasia, ma fa chiaro riferimento a fatti reali e contenuti del progetto di ricerca che per 3 anni ha coinvolto ricercatori ed esperti di 8 paesi del Mediterraneo, come i MAESTRALE Blue Energy Labs e le tecnologie che sfruttano le risorse rinnovabili marine, mettendo in evidenza l’importanza della scienza e dell’innovazione per perseguire un futuro più prospero basato sulle energie rinnovabili. Sei eroi rinascono dal mare per sfruttare i grandi potenziali delle energie di onde, vento, correnti marine, gradiente salino, energia termica del mare e biomassa marina. I supereroi di MAESTRALE combattono per sconfiggere il cattivo, vale a dire NIMBY (acronimo ben noto per “Not In My Back Yard”) che ha intrappolato il Mar Mediterraneo ed evita qualsiasi cambiamento, mettendo in luce la necessità di trasferire conoscenze dagli scienziati ai cittadini al fine di aumentare la consapevolezza, evidenziare i benefici delle energie marine e sconfiggere la sfiducia nelle energie rinnovabili.

“Nel progetto MAESTRALE – spiegano gli ideatori del fumetto, Bastianoni e Pulselli – l’accettabilità sociale e l’elaborazione di politiche condivise sono state tra le sfide affrontate attraverso i Blue Energy Labs e i processi partecipativi per la progettazione delle Blue Energy. Il messaggio è chiaro: le energie rinnovabili Blue e Green dovrebbero entrare a far parte del paesaggio mediterraneo al fine di raggiungere l’obiettivo urgente di una  società prospera e carbon neutral. Al giorno d’oggi, è necessario impegnarsi e lavorare per superare le barriere, cambiare mentalità e infine realizzare la transizione verso le energie rinnovabili, superando l’era dei combustibili fossili”.

Il fumetto è disponibile gratuitamente al link https://maestrale.interreg-med.eu/special-pages/comic-strip/.

Il progetto MAESTRALE è cofinanziato dal Programma Interreg MED e coordinato dall’Ecodynamics Group dell’Università di Siena con il forte sostegno di altri 9 partner provenienti da Portogallo, Spagna, Italia, Slovenia, Grecia, Malta, Cipro e Croazia.