Sicurezza e qualità dell’acqua corrente: se ne parla all’Università

Domani la giornata per cittadini e scuole, all'Università di Siena in via Mattioli. Interviene l'assessore all'Ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana

SIENA. Incentivare l’utilizzo di acqua corrente in alternativa all’acqua in bottiglie di plastica, spiegarne le caratteristiche di sicurezza e qualità, per ridurre i rifiuti: questo è lo scopo dell’incontro “Ambiente e salute”, che si terrà domani 20 novembre all’Università di Siena, durante il quale si parlerà di qualità dell’acqua corrente nel nostro territorio, dei controlli a cui viene sottoposta, del ciclo dei rifiuti e di raccolta differenziata. Tutto questo in un quadro di politica europea: da poche settimane il Parlamento europeo ha approvato nuove norme sull’acqua potabile, per “aumentare la fiducia dei consumatori” verso l’acqua domestica, “più economica e pulita dell’acqua in bottiglia”. Inoltre fino al 25 novembre corre la decima edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.
La giornata, a partire dalle ore 9 presso il complesso didattico Mattioli, è dedicata a studenti, associazioni e cittadini, e accoglierà numerosi classi scolastiche. 

Dopo i saluti del rettore Francesco Frati, di Federica Fratoni, assessore all’Ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana, e del sindaco di Siena Luigi De Mossi, interverranno  docenti dell’Università di Siena insieme a rappresentanti dell’Acquedotto del FioraUsl Toscana sud-estSei Toscana, per approfondire i temi della sicurezza dell’acqua che beviamo e le caratteristiche dell’acquedotto, i controlli sanitari e di qualità, gli obiettivi raggiunti dalla raccolta differenziata  dei rifiuti.

L’iniziativa è organizzata dal Gruppo di lavoro “Buone Pratiche”, costituito da personale tecnico e amministrativo dell’Università di Siena, nell’ambito di tutte le attività di didattica, ricerca e networking internazionale sui temi della sostenibilità ambientale e sociale, temi strategici nelle linee di sviluppo dell’Ateneo. Tra le varie iniziative promosse dal Gruppo di lavoro c’è anche la mappa delle fontanelle pubbliche della città di Siena, realizzata insieme ai tecnici del Comune, che sarà distribuita ai partecipanti insieme a una borraccia.
Il programma completo della giornata e la scheda di iscrizione sono disponibili alla pagina web  https://www.unisi.it/ambiente-salute-politiche-locali-europee.

PROGRAMMA:

ore 9 – 13, aula Cardini del Complesso didattico Mattioli

► Saluti istituzionali:

  • Francesco Fratirettore dell’Università di Siena,
  • Federica Fratoniassessore all’Ambiente e difesa del suolo della Regione Toscana,
  • Luigi De Mossisindaco del Comune di Siena.

 

► Interventi

  • Massimiliano Montini, docente di Diritto dell’Unione europea e di Diritto dello sviluppo sostenibileLe politiche europee sull’economia circolare e l’acqua potabile,
  • Piero Barazzuoli, docente di Geologia applicata, Il mio territorio, la mia acqua,
  • Beatrice Sani, gestione operativa Acquedotto del Fiora, Piano di sicurezza dell’acqua: le prospettive di Acquedotto del Fiora,
  • Massimo Allegri, Simona Gorelli, tecnici di prevenzione Usl Toscana sud-est, Cosa c’è nel mio bicchiere?,
  • Maria Laura Parisi, docente di Chimica fisica e sostenibilità ambientale,Quale imballaggio – Come la porto con me?,
  • Leonardo Masi, presidente di Sei Toscana, Qualità e quantità delle raccolte differenziate.