Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Puliamo il mondo si unisce alla sagra della Valdarbia

Iniziativa speciale su Arbia e Ombrone con il Consorzio di bonifica 6

BUONCONVENTO. Puliamo il mondo non si arrende. E il Consorzio 6 Toscana Sud neppure. Così il 29 settembre, ripropone l’iniziativa, rimandata una settimana prima causa maltempo, e a Buonconvento chiama a raccolta tutti i volontari decisi a dedicare la mattinata alla pulizia degli argini del fiume Ombrone e del Torrente Arbia. Il punto di ritrovo è in piazza Matteotti, nel cuore del paese; alle ore 9.30 prenderà il via la distribuzione dei kit necessari per dare la caccia ai rifiuti.
Al centro dell’operazione un’area non solo bella e frequentata, ma anche carica di valori simbolici per il paese e per i cittadini che, da tempo, in questa zona, coltivano il sogno di veder “spuntare” un parco fluviale.
Alle 10.00 in punto, l’esercito armato di guanti e sacchetti per la differenziata, si metterà all’opera per individuare e rimuovere le numerose tracce lasciate dall’inciviltà di quanti non pensano alle conseguenze di un sacchetto, un mozzicone, un foglio di carta abbandonato.
L’operazione si concluderà attorno alle ore 12.00, con la consegna del “raccolto” che sarà preso in carico dai dipendenti del comune e trasferito negli appositi siti.
Per tutti la soddisfazione di aver compiuto un’azione importante e la possibilità di visitare e scoprire la storica sagra della Valdarbia che dal 20 settembre anima il centro abitato di Buonconvento e che si conclude proprio domenica. Fitto di eventi il calendario che offre musica, cultura, arte, divertimento ed enogastronomia di qualità. Chi vuole quindi potrà approfittare dei punti di ristoro gestiti dal mondo associativo locale.
“Prosegue senza sosta l’impegno del Consorzio per liberare i corsi d’acqua dai rifiuti che, oltre ad inquinare, contribuiscono a moltiplicare il rischio idraulico, e per aumentare la sensibilità e il rispetto collettivo verso un ambiente tanto fragile e delicato”, spiega il Presidente Fabio Bellacchi.
Alleato del Consorzio 6 Toscana Sud, in questa operazione, il comitato di valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente di Buonconvento, la cui mission, dalla nascita, nel 2011, è quella di affrontare in modo costruttivo e partecipativo le questioni ambientali. A cominciare dalla valorizzazione dei fiumi, Ombrone in testa.
“Il nostro obiettivo – dice l’assessore all’urbanistica Valeria Lingua – è di far comprendere che il corso d’acqua non è solo un rischio. E’ e deve diventare una risorsa. Il messaggio, importante in un territorio provato dall’alluvione, rafforzato con la sigla del Contratto di Fiume, patto tra istituzioni che nasce con lo specifico scopo di valorizzare l’asta fluviale”
Per questo, il presidente Bellacchi e l’assessore Lingua contano su un’ampia partecipazione e commentano: “L’eco-passeggiata di domenica, a cui ci auguriamo possano partecipare i ragazzi delle scuole (che abbiamo invitato) con le famiglie, è un modo simpatico e divertente per richiamare l’attenzione di tutti sulle opportunità offerte dal fiume”.