Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

MaremmAttiva contro i progetti nocivi in Toscana Sud

All'incontro del 21 maggio a Sorano delegazioni di Toscana, Lazio e Umbria

SORANO. Domenica (21 maggio) dalle ore 16 a Sorano nel piazzale dell’ex palestra, dietro al Comune, si terrà un assemblea pubblica dal titolo “Giù le mani dalla nostra terra!”. Tema centrale dell’incontro sarà la denuncia da parte di comitati e cittadini della concentrazione pericolosa e grave di progetti nocivi ed inquinanti nel quadrante che comprende il sud della Toscana, parte dell’Umbria e dell’alto Lazio.

Centrali geotermiche, discariche, centrali a biomasse, inceneritori stanno invadendo un territorio che aspira ad uno sviluppo completamente differente da quello che l’economia speculativa vuole imporre. Sostenibilità, turismo cosciente, agricoltura di qualità contro progetti industriali e nocivi non curanti delle esigenze del territorio.

Ultima grave novità è la notizia della volontà di riportare gli interessi geotermici a Latera, cittadina del viterbese, già vittima dell’esperimento di sfruttamento geotermico totalmente fallito da ENEL.
Parteciperanno all’incontro comitati provenienti da tutte le tre regioni interessate che racconteranno la loro esperienza e le vertenze in atto.
In programma anche le performance di Federico Fabiani e i Fratelli Cercatesto.
L’evento è promosso dal comitato MaremmAttiva di Pitigliano-Sorano.

Per info: maremmattiva@gmail.com